20 maggio 1990: 29 anni fa la prima immagine da Hubble

Lisa Zillio

La nebulosa del granchio

Il 20 maggio del 1990 viene pubblicata la prima immagine trasmessa da Hubble Space Telescope (HST). Un’immagine in bianco e nero, per nulla spettacolare se consideriamo quelle prodotte successivamente, ma estremamente importante perché dimostrava l’enorme potenzialità di HST ed è servita nelle operazioni di messa a fuoco. Nell’immagine si vede la stella binaria HD 96755 nel cluster aperto NGC 3532, a circa 1.300 anni luce di distanza. La NASA la diffuse in coppia con l’immagine dello stesso soggetto presa però dall’Osservatorio Las Campanas che si trova nel deserto di Atacama, in Cile. E la differenza è notevole.

Continua a leggere su OggiScienza: 20 maggio 1990 – 29 anni fa la prima immagine da Hubble    

Annunci
Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

Europee 2019, i programmi dei partiti tra energie rinnovabili e innovazione

Veronica Nicosia

Le elezioni europee del 26 maggio 2019 si avvicinano e i partiti hanno presentato i loro programmi. La maggior parte dei 18 partiti che si presenteranno al voto si lascia andare a semplici slogan o pochi punti per descrivere le proprie intenzioni, senza però specificare cosa realmente intende fare in campo di energia, mentre le politiche energetiche svolgono un ruolo chiave nei partiti “verdi” ed ecologisti. Partendo dal concetto di innovazione in campo politico come processi di digitalizzazione, politiche nella gestione dei big data e della privacy, progetti di mobilità sostenibile, di investimenti in infrastrutture per la diffusione di internet e della tecnologia affinché sia a portata di tutti, ma anche dell’impiego di intelligenze artificiali e auto a guida autonoma, la chiarezza è poca.

Continua a leggere su OggiScienzaEuropee 2019, i programmi dei partiti tra energie rinnovabili e innovazione 

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

I tremori dell’era Apollo rivelano una Luna dinamica e attiva

I tremori dell'era Apollo rivelano una Luna dinamica e attiva

Nel dicembre del 1972, gli astronauti dell’Apollo 17 Eugene Cernan e Harrison Schmitt trascorsero circa 75 ore sulla Luna nella valle di Taurus-Littrow (Apollo 17Crew/NASA)

Il 12 dicembre 1972, Gene Cernan parcheggiò la sua moon buggy nella parte sud orientale del Mare della Serenità, in una valle chiamata Taurus-Littrow. In lontananza si profilava una collina grigia chiamata Massiccio Nord. Verso occidente c’era una ripida scarpata, soprannominata Scarpata Lee-Lincoln: si trattava di una frana, che formava una sorta di muretto attraverso la valle, come un’escrescenza sul terreno lunare. Cernan e il suo vicino di posto sulla moon buggy, il collega astronauta Harrison “Jack” Schmitt, guardarono e scattarono alcune foto.

Continua a leggere su Le Scienze: I tremori dell’era Apollo rivelano una Luna dinamica e attiva   

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

Luca Parmitano presenta Beyond: «Il nemico che fa paura è il riscaldamento globale»

Veronica Nicosia

Luca Parmitano durante l’addestramento al Johnson Space Center della NASA. Crediti: ESA – S. Corvaja

“Sono un pelato col pizzetto a cui hanno concesso di andare nello spazio”.

Luca Parmitano, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), a 42 anni apre con ironia il suo intervento nella sede ESRIN/ESA di Frascati, vicino Roma. L’ultima conferenza per presentare la missione Beyond, prima della partenza della spedizione 60/61 alla volta della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). La seconda missione nello spazio per Parmitano, stavolta anche con il ruolo di comandante di avamposto. Per l’astronauta ora cominciano i preparativi del lancio, fissato proprio per il 20 luglio 2019, il 50° anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna.

Continua a leggere su OggiScienza: Luca Parmitano presenta Beyond – «Il nemico che fa paura è il riscaldamento globale»  

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

Antibiotico-resistenza: il nuovo sistema italiano per batterla

Valentina Murelli

S. aureus resistente alla meticillina visto al microscopio elettronico / NIAID

Anche per la resistenza dei batteri agli antibiotici, l’Italia si conferma un paese a macchia di leopardo, con regioni e territori più o meno virtuosi. Prendiamo gli ultimi dati della rete di sorveglianza dell’antibiotico-resistenza dell’Istituto Superiore di Sanità, riferiti alla sensibilità agli antibiotici di vari batteri isolati da infezioni invasive (gravi infezioni che interessano tessuti in genere privi di microbi, come la meningite o la sepsi). Da un lato raccontano che la situazione nel nostro paese resta allarmante, con resistenze spesso sopra – o ben sopra – la media europea.

Continua a leggere su OggiScienza: Antibiotico-resistenza – il nuovo sistema italiano per batterla   

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

I residui radioattivi dei test nucleari sono arrivati in fondo all’oceano

I residui radioattivi dei test nucleari sono arrivati in fondo all'oceano

Esemplare di Hirondellea gigas, un crostaceo che vive nelle profondità oceaniche (Daiju Azuma/Wikimedia, CC BY-SA 2.5)

Nel suo punto più profondo la Fossa delle Marianne, situata nell’oceano Pacifico occidentale, tra il Giappone e Papua Nuova Guinea, si inabissa fino a circa 11.000 metri al di sotto della superficie. È uno degli ambienti più inaccessibili della Terra, ma non è sfuggito all’impatto della violenza dell’umanità.

Continua a leggere su Le Scienze: I residui radioattivi dei test nucleari sono arrivati in fondo all’oceano

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento

Europee 2019: sanità e bioetica nei programmi dei partiti

Marcello Turconi

Spesso le tematiche legate al mondo della salute, della sanità pubblica e della bioetica passano in secondo piano all’interno del dibattito politico che precede le elezioni, ma le posizioni dei vari partiti a riguardo ci dicono molto della concezione che le stesse forze politiche hanno dei cittadini e delle cittadine a cui stanno chiedendo il voto. Vediamo dunque, in ordine alfabetico, le posizioni espresse dai partiti ammessi alle prossime elezioni europee che si terranno il 26 maggio 2019.

Continua a leggere su OggiScienza: Europee 2019 – sanità e bioetica nei programmi dei partiti  

Pubblicato in Reblog | Lascia un commento