Atterata! Rosetta ce l’ha fatta

OggiScienza

54930_Philae_separation_node_full_image__565x318
CRONACA – Atterrata. Dopo 10 anni, oggi 12 novembre 2014, alle ore 17.02 Rosetta, anzi per essere precisi il lander Philae, ha finalmente toccato la sua cometa,
il primo degli ultimi passi della sonda spaziale più famosa del momento. Un’emozione, quella che si sta respirando in queste ore sui social network, soprattutto su twitter, paragonabile a quella dell’allunaggio, specie se si considerano le dimensioni ridotte della cometa, grosso modo la distanza tra il Vaticano e il Colosseo. Un flusso di energia sprigionata da tutti quelli che in ogni parte del mondo stavano attendendo l’esultare dei tecnici ESA in streaming in tutto il pianeta.

Il countdown è cominciato questa mattina, quando con soli due minuti di ritardo sulla tabella di marcia prevista, il lander Philae, il cui nome è stato ideato proprio dieci anni fa da una 15 enne italiana di nome Serena Vismara, si è staccato per la prima volta da quando…

View original post 201 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.