Philae si è addormentato. Ora cosa ci aspetta?

OggiScienza

Rosetta's_Philae_on_Comet_67P_Churyumov-Gerasimenko

SCOPERTE – Da mesi su OggiScienza seguiamo i passi della missione Rosetta e abbiamo già commentato il successo dell’atteraggio del Lander Philae sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Ora, a causa della poca luce che colpisce i suoi pannelli solari, Philae è andato in ibernazione dopo aver fatto buona parte dei lavori previsti. Ripercorriamo brevemente le sue ultime ore di attività e cerchiamo di capire cosa si è scoperto.

Come accennato, non sono mancati i colpi di scena: il modulo Philae, infatti, ha avuto un atteraggio piuttosto rocambolesco sulla cometa, per via di un malfunzionamento nel sistema che avrebbe dovuto frenarlo. Così, complice una gravità bassissima (100 Kg equivalgono ad appena un grammo sulla cometa), Philae è rimbalzato due volte sulla superficie della cometa e si è fermato in un luogo diverso da quello stabilito. Un luogo buio che, gli esperti l’avevano capito, non avrebbe consentito al modulo di “ricaricarsi” coi…

View original post 543 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.