Passi avanti sui biocircuiti

OggiScienza

2389301870_13334fbb9f_zRICERCA – Costruire biocircuiti, cioè sistemi che al pari dei circuiti elettrici hanno una serie di input e output, è una delle frontiere più stimolanti, nonostante le numerose difficoltà nel tenere sotto controllo le imprevedibilità dei sistemi biologici. Una nuova ricerca del MIT (Massachusetts Institute of Technology), pubblicata su Nature Biotechnology, ha ora perfezionato un modo per superare almeno parzialmente questo ostacolo.

Negli ultimi anni, sui biocircuiti sono stati fatti molti passi avanti in termini di progettazione e realizzazione, e le possibili applicazioni sono davvero molte. Una delle più interessanti è il “biosensing”, ovvero la possibilità che una cellula possa rilevare una molecola specifica in un determinato ambiente e dare una precisa risposta. Pensiamo, per esempio, a un sistema in grado di riconoscere una molecola marker per un determinato tumore: la sua presenza innescherebbe la produzione di sostanze in grado di combattere e distruggere il tumore.

Un sistema di…

View original post 321 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.