Verso un farmaco contro le malattie dello sviluppo cerebrale

OggiScienza

2559447601_005b33ae7d_zSALUTE – La disfunzione nell’attività di alcuni geni, legata al numero di copie di ciascun gene presente nelle cellule, è in grado di alterare fin da subito lo sviluppo del cervello, del cuore e delle strutture del viso. Ovvero di molti degli organi coinvolti in malattie genetiche che associano disabilità mentale e/o autismo ad anomalie. E i difetti vengono amplificati via via che si va avanti nel differenziamento dei vari tessuti.

È la scoperta di un gruppo di ricercatori guidati da Giuseppe Testa dell’IRCCS Istituto Europeo di Oncologia (IEO) e dell’Università Statale di Milano, in collaborazione con l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, che potrebbero aver aperto la strada allo sviluppo di farmaci molecolari per trattare le malattie mentali legate allo sviluppo cerebrale.

Gli scienziati, che hanno pubblicato i risultati sulla rivista Nature Genetics, hanno indagato due malattie che sono causate proprio da alterazioni…

View original post 380 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.