Il contagio di una doccia gelata: un caso di studio

OggiScienza

Mission_Accomplished_-_ALS_Ice_Bucket_Challenge_(14848289439)SCOPERTE – Tra i numerosi rischi da social network c’è senza dubbio da includere anche quello infettivo, soprattutto se sei una celebrità. Le infezioni più virulente contratte su Facebook e Twitter possono raggiungere una trasmissibilità paragonabile a quella della pandemia di influenza A H1N1 del 2009.

E non c’è vaccino che tenga, quando si tratta di Ice Bucket Challenge.

Uno studio pubblicato su BMJ, nello speciale di Natale 2014, ha analizzato la capacità di trasmissione di questa popolare campagna diventata virale sui social media in brevissimo tempo la scorsa estate.

Ice Bucket Challenge, lo ricordiamo, è stata lanciata per sensibilizzare il pubblico sulla sclerosi laterale amiotrofica. Una secchiata di acqua gelata in testa o una donazione per la ricerca sulla malattia: con un video di sfida milioni di persone (17 milioni di video condivisi soltanto su Facebook) hanno contribuito alla diffusione della campagna, “infettando” altre potenziali vittime con un invito…

View original post 306 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.