Acqua e grano: fortuna e rovina dell’Impero Romano

OggiScienza

5829630480_6618bb7f8a_z
AMBIENTE – La grande efficienza nell’utilizzo dell’acqua per la coltivazione del grano fu determinante per rendere grande l’Impero Romano. Secondo uno studio pubblicato da un team dell’Università di Utrecht sulla rivista “Hydrology and Earth System Sciences”, però, questo fattore è stato anche motivo del collasso dell’Impero stesso, a causa di un’eccessiva urbanizzazione e sfruttamento delle risorse.

Da tempo è noto che una delle chiavi del successo fu un’intensa organizzazione dell’attività agricola (in particolare la coltivazione del grano) e un utilizzo particolarmente efficiente dell’acqua. Ma era un’agricoltura sostenibile?

Un gruppo di ricercatori guidati da Brian Dermody della European Geosciences Union (EGU), si è posto questa domanda cercando di ricostruire la rete di produzione, trasporto e distribuzione del grano, coltura di spicco dell’alimentazione romana.

In questo modo gli scienziati sono riusciti a capire, a partire dalla realizzazione di una mappa territoriale, quali erano le regioni che producevano di più e quali…

View original post 352 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.