20 anni di fast food

OggiScienza

Fast_food
SALUTE – Due nuovericerche condotte da un gruppo di ricercatori americani dell’USDA Human Nutrition Research Center on Aging (USDA HNRCA) e della Tufts University hanno mostrato che dal 1996 a oggi, nonostante il problema dell’obesità e delle malattie a essa correlate sia uno dei temi più discussi e studiati, ben poco è cambiato all’interno dei fast food americani in termini di dimensioni delle porzioni di cibo, quantità di elementi nutritivi all’interno dei menù fissi, calorie, contenuto di sodio e grassi. Fanno eccezione solo le patatine fritte, che oggi conterrebbero molti meno grassi insaturi rispetto a 15 anni fa. Gli studi sono stati pubblicati su Preventing Chronic Disease.

I ricercatori si sono focalizzati sugli alimenti cardine della dieta del fast food: patatine fritte, cheeseburgers, pollo alla griglia, sandwiches, e cola, rispetto alla dimensione delle porzioni e al contenuto nutritivo, all’interno di un periodo lungo 18 anni. Sono stati esaminati ben…

View original post 478 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.