Scimpanzé, oranghi e (in futuro) robot: quali diritti devono avere?

OggiScienza

4038313726_6cdc410cb7_zAPPROFONDIMENTO – Tommy è uno scimpanzé, Sandra è una orango. Sandra è una “persona non umana”, Tommy no. Le recenti sentenze (una statunitense, l’altra argentina) aprono degli interrogativi enormi, e sono interessanti sotto due punti di vista. Da una parte, sicuramente, sono la frontiera dei diritti degli animali – almeno per quanto riguarda quel gruppo chiamato “delle grandi scimmie”. Dall’altra, in maniera indiretta, ma se vogliamo più profonda, forse rappresentano l’inizio di un dibattito che diventerà centrale nei prossimi decenni: se ammettiamo che esistano intelligenze uguali (per grado di profondità) ma diverse (per origine, struttura e funzionamento) dalle nostre, che diritti dovremo dare alle macchine dotate di intelligenza artificiale?

Alcune necessarie precisazioni

Partendo dall’inizio, ossia dalle due sentenze sopra menzionate, è bene chiarire il contesto in cui sono state prodotte. Innanzitutto, entrambe non sono passate in giudicato, ovvero entrambe verosimilmente verranno portate in appello. Soprattutto, però…

View original post 1.490 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.