E se potessimo riavere i ricordi perduti?

OggiScienza

2814600349_8ba5e970bf_zSCOPERTE – “La memoria a lungo termine non è archiviata nelle sinapsi. È un’idea radicale, ma è quello che ci dicono le evidenze. Il sistema nervoso sembra essere capace di rigenerare le connessioni sinaptiche che sono andate perse. E riparando le connessioni sinaptiche, la memoria torna. Non è una cosa semplice da fare, ma io credo che sia possibile”. Questo è quello che ha dichiarato David Glanzman, primo autore dei un recente studio condotto dalla University of California di Los Angeles e pubblicato su eLife.

Per fare queste affermazioni il team di ricerca ha studiato una lumaca marina nel tentativo di comprendere il meccanismo protettivo con il quale l’animale si ritira, sistema che viene attivato dai neuroni per proteggere la lumaca in situazioni di potenziale pericolo.
L’Aplysia californica è un molluscone di tre chili, ghiotto di alghe, che viene considerato un buon partito nel campo delle neuroscienze. Pare, infatti…

View original post 421 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.