Se la corsa all’oro si porta via la foresta tropicale

OggiScienza

7613943940_e6b287351e_z
AMBIENTE – A causa della sfrenata corsa all’oro in Sudamerica, tra il 2001 e il 2013 sono andati perduti circa 1.680 chilometri quadrati di foresta tropicale. Aree preoccupantemente vicine a quelle dedicate alla conservazione, ricchissime di specie animali e vegetali e decisamente minacciate dagli inquinanti rilasciati dalle attività minerarie: una tra tutte la regione Madre de Dios in Perù, che in un ettaro di foresta custodisce fino a 300 diverse specie di alberi.

Sono le allarmanti conclusioni ribadite, di recente, da uno studio pubblicato su Environmental Research Letters, che per 13 anni ha monitorato le modificazioni geografiche sul territorio e  sottolineato come l’impatto della corsa all’oro stia diventando sempre più pesante nelle aree dei tropici con il maggior livello di biodiversità.

Il 90% dei chilometri quadrati di foresta perduta si trovavano concentrati in quattro aree, spiegano gli autori: la foresta umida della Guiana, quella dell’Amazzonia sud-occidentale, la Tapajós-Xingú  e…

View original post 254 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.