L’asimmetria cerebrale ci distingue dagli scimpanzé

OggiScienza

9927267514_dd02edc748_z
SCOPERTE – Una piccola differenza nel cervello ci distingue dagli altri primati. Questa l’ipotesi di un team di ricerca della CEA a Saclays, in Francia che ha pubblicato un articolo sui “Proceedings of the National Academy of Sciences“. In questo studio, realizzato nell’unità di ricerca sulle neuroimmagini in collaborazione con l’Università di Aix-Marseille e altri istituti, si è evidenziato come una differenza di profondità di appena cinque millimetri nel cervello tra emisfero destro e sinistro potrebbe essere la chiave per interpretare l’evoluzione della nostra specie rispetto a scimpanzé e altri primati.

Ilcervello umano, fin dalle prime oredi sviluppo, mostra un solco temporale superiorepiù profondonell’emisfero cerebrale destro rispetto a quello sinistro. La zona è quella ventrale delgirodiHeschl, area che è coinvolta nella comunicazione e nella comunicazione sociale.

François Leroy e i colleghi si sono accorti che questa differenza era quasi sempre presente e, facendo…

View original post 253 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.