Pet therapy: farsi aiutare dagli animali

OggiScienza

3431827615_b320d8e381_z
APPROFONDIMENTO – Gatti e cani svolgono un ruolo importantissimo nella nostra vita: chiunque sia stato accolto a casa da una coda agitatissima e festosa o da un coro di fusa sa di cosa si parla. Ma il loro ruolo, come quello di molte altre specie domestiche, può andare ben oltre la compagnia e l’amicizia essere umano-animale. Può essere quello di un catalizzatore per le interazioni sociali, portando a interagire anche quegli adulti, anziani o bambini con esigenze particolari.

Di recente uno studio sulla rivista Journal of Autism and Developmental Disorders ha confermato questo ruolo sociale per i piccoli animali; i ricercatori hanno seguito 70 famiglie con bimbi e ragazzi autistici tra gli 8 e i 18 anni, tutti pazienti del MU Thompson Center for Autism and Neurodevelopmental Disorders. Il 70% delle famiglie aveva in casa un cane, mentre a rallegrare le altre dimore c’erano gatti, conigli, uccelli, persino un ragno…

View original post 1.271 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.