L’identità di genere è nel cervello

OggiScienza

4896822030_e7fa872658_zAPPROFONDIMENTO – Il nostro senso di appartenenza a un genere è parte integrante, e fondamentale, della percezione di noi stessi. Non sempre, però, l’identità percepita coincide con il sesso biologico, con i nostri organi sessuali. Eppure, anche se il fisico apparentemente non rispecchia quello che sentiamo dentro di noi, il cervello non mente e la struttura delle sue connessioni tra aree ci dice cosa siamo. In un recente studio, condotto da Georg Kranz e colleghi alla Medical University di Vienna e pubblicato sul Journal of Neuroscience, il team ha mostrato che l’identità di genere delle persone ha sede nelle connessioni neurali.

L’imaging a risonanza magnetica (MRI) effettuata su un gruppo di persone – femmine, maschi e transgender (sia maschio-femmina che femmina-maschio) – ha indicato che la microstruttura dei link cerebrali è diversa tra maschi e femmine. Mentre i transgender si collocavano tutti in una situazione di mezzo: “Nei…

View original post 895 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.