Come nasce una convenzione sociale

OggiScienza

15283079263_cb594bec82_z
SCOPERTE – Fortunatamente viviamo ancora in un momento storico in cui è difficile ci venga in mente di chiamare i nostri figli Chanel o Nathan Falco, ma non è detto che la sobrietà nel dare i nomi ai figli duri ancora a lungo. Circa 15 anni fa negli Stati Uniti ben pochi avrebbero dato ai pargoli il nome Aiden, che si trovava nella triste 324esima posizione nella lista dei nomi più popolari. Ma a un certo punto tutto è cambiato e Aiden è saltato tra i preferiti, addirittura nella top 20. Come è successo?

C’è chi dà la colpa a Sex and the City (ve lo ricordate il povero Aiden e il suo sventurato amore per Carrie?) ma uno studio dell’Università della Pennsylvania propone una spiegazione alternativa, più scientifica dicono: tutto, dai nomi più “normali” da dare ai bambini fino agli standard e alle convenzioni che rispettiamo ogni giorno quasi…

View original post 553 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.