Divergenze statistiche

OggiScienza

IL PARCO DELLE BUFALE – Sul Corriere della Sera del 3 febbraio, Danilo Taino copia un editoriale di Bjørn Lomborg sul Wall Street Journal, grondante ottimismo climatico e appena smentito da una valanga di dati.

Sono dati grezzi, da ponderare e analizzare. Con il programmino Wood for Trees, la custode riesce giusto a farsi un’idea dell’andazzo. Oltre a NOAAGISS-NASAHadCrut, l’Uff.Meteo giapponese, il gruppo Berkeley Earth, hanno pubblicato le proprie analisi della temperatura del 2014 sia l’Organizzazione mondiale della meteorologia che Robert Way e Kevin Cowtan. Con dovizia di particolari, ognuno ha spiegato il metodo statistico utilizzato per calcolare “l’anomalia”, vale a dire la divergenza rispetto alla temperatura media rispetto a un periodo base. Diversa per ciascuno. E per di più l’anno meteorologico finisce il 30 novembre e l’anno della custode il 31 dicembre. Ma si può?

Comunque bisogna tappare i buchi e stimare l’anomalia gennaio-dicembre 2014 nelle zone del pianeta dove le stazioni di rilevamento sono poche…

View original post 706 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.