Negazionismo HIV/AIDS “peer-reviewed”? Scienziati e pazienti non ci stanno

OggiScienza

HIV-budding-ColorATTUALITÀ – La revisione paritaria è un sistema tutt’altro che perfetto, ma complessivamente è ancora un potente strumento che permette alla comunità scientifica di collaborare, correggere i propri errori, e tenere fuori dalla porta la maggior parte dei ciarlatani. Ma se la peer-review non è perfetta, l’editoria scientifica ne moltiplica i difetti. Per esempio gli editori predoni hanno sfruttato il modello open access, in sé assolutamente rivoluzionario, per pubblicare a pagamento qualunque baggianata, mentre un problema comune a tutti gli editori è quello del ritiro degli studi. Il lavoro del blog Retraction Watch dimostra che l’attuale sistema con il quale l’editore o gli autori ritirano ufficialmente una pubblicazione, deve essere migliorato sia nei tempi (spesso troppo lunghi) sia nelle modalità.

Visto che da anni si discute di questi temi, il recente comportamento del famoso gruppo editoriale Open Access Frontiers riguardo a un articolo pseudoscientifico pubblicato lo scorso settembre su Frontiers in Public Health

View original post 626 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.