Quando il bimbo in pancia non cresce

OggiScienza

https://www.flickr.com/photos/hudsonthego/177040883/sizes/lGRAVIDANZA E DINTORNI – Può succedere: un’ecografia, magari di routine, e la scoperta che c’è qualcosa che non va, che il bimbo ha rallentato la sua crescita ed è più piccolo (o molto più piccolo) di quanto dovrebbe essere. È la restrizione di crescita fetale, una condizione tanto più grave e pericolosa quanto più precocemente si manifesta, per la quale non ci sono terapie. L’unica soluzione possibile è far nascere il bambino, prima che sia troppo tardi ma possibilmente non troppo presto, per evitare i rischi della prematurità. Per questo è importante disporre di strumenti adeguati che aiutino a individuare il momento migliore per il parto e proprio del confronto tra i metodi oggi disponibili si è occupato TRUFFLE, un ampio studio europeo appena pubblicato sulla rivista Lancet. Giungendo alla conclusione che il modo migliore per tenere sotto controllo la situazione e decidere tempestivamente cosa fare prevede l’utilizzo, in aggiunta…

View original post 870 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.