Il DNA del padre? Lo usiamo di più

OggiScienza

3340435836_d347c3ce3d_z
RICERCA – Anche chi somiglia molto alla madre, nell’aspetto e nei comportamenti, dal punto di vista genetico in quanto mammifero è più vicino al padre. Nello specifico una ricerca su Nature Genetics sottolinea che, nonostante ereditiamo la stessa quantità di mutazioni da entrambi i genitori, quelle a fare la differenza, a renderci chi siamo, sono quelle ereditate dal papà. Perché è il suo il DNA che “usiamo” di più.

Le implicazioni di questa scoperta sono numerose, a partire dallo studio delle malattie umane sui modelli animali: quando si fa riferimento a un mammifero, ad esempio un topo, per studiare l’espressione genica in riferimento a una patologia, si tende a non tenere in considerazione se questa origini dalla madre o dal padre. Un’attenzione che potrebbe invece fare la differenza, spiegano gli scienziati della University of North Carolina (UNC) autori dello studio.

“Si tratta di una ricerca eccezionale, che apre la porta…

View original post 482 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.