Grafene, ecco le principali frontiere del prossimo decennio

OggiScienza

5057399792_b88ae5b06b_z
RICERCA – Con Flagship Grafene l’Europa punta sul grafene, e lo fa in grande. 142 membri distribuiti in 23 diversi paesi stanno lavorando a un enorme progetto, il più grande finanziato dalla Commissione Europea, i cui frutti dovrebbero essere prodotti entro i prossimi 3 o 5 anni e lanciati sul mercato in questi 10 anni. L’obiettivo è dunque ambizioso: far fare alla scienza e alla tecnologia del grafene un salto importante dal punto di vista delle sue applicazioni tecnologiche, portarle non solo in casa ma anche nelle nostre tasche.
Questo materiale è infatti non solo il più sottile che conosciamo, con uno spessore di un atomo di carbonio, ma è anche 100 volte più resistente dell’acciaio e al tempo stesso flessibile. È inoltre trasparente e conduce l’energia elettrica e termica molto meglio del rame. Insomma, un materiale che offre le stesse performance dei materiali usati attualmente nei nostri dispositivi, con…

View original post 732 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.