Terapia genica contro l’emofilia: primo esito positivo “italiano” su cani

OggiScienza

PBB_Protein_F8_imageSALUTE – Il primo test di terapia genica contro l’emofilia ha avuto successo in una sperimentazione su cani. Questo quanto riportato da un team di ricercatori dell’Università Vita-Salute del San Raffaele di Milano e Telethon in un studio appena pubblicato sul “Science Translational Medicine”.

L’emofilia è una malattia ereditaria recessiva legata al cromosoma X (quindi che colpisce molto più gli uomini) che provoca grossi problemi di coagulazione del sangue. Tale difetto dipende dalla carenza o poca funzionalità dei fattore VIII o IX, e le malattie si chiamano rispettivamente emofilia A o B. I problemi di coagulazione dipendono essenzialmente da quanto questi fattori sono funzionanti (è generalmente lieve se viene conservata fino al 6% dell’attività normale). Esistono attualmente delle terapie sostitutive che mirano a mantenere un livello sufficiente di fattori VIII e IX funzionanti, attraverso l’infusione continua e per tutta la vita dei fattori mancanti.

Per evitare tutti i problemi collaterali di una vita dipendente dalle infusioni, si sta cercando una via di…

View original post 321 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.