Anche il corteggiamento si evolve

OggiScienza

Maschio_di_Cichlasoma_meekiAMBIENTE – Tra i ciclidi che abitano il lago africano Malawi i rituali di corteggiamento si evolvono molto rapidamente: ogniqualvolta una specie va a nutrirsi a profondità differenti, cambia anche il modo in cui corteggia i potenziali partner. Così in acque basse, dove la luce ancora passa, i maschi costruiscono elaborati castelli di sabbia per attirare le femmine. In acque più profonde, invece, scavano cunicoli e si esibiscono in pittoresche performance di nuoto (anche due volte più lunghe rispetto ai costruttori di castelli).

Un gruppo di ricercatori della Stanford University guidati da Ryan York hanno studiato questi pesci in quanto “i ciclidi del lago Malawi sono famosi per la loro diversità e per la rapida evoluzione delle loro abitudini alimentari, della forma del corpo e del sistema di determinazione del sesso”, spiega York, che ha pubblicato i risultati su Frontiers in Ecology and Evolution, dove è possibile leggere la…

View original post 369 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.