Orche e menopausa: anziane e navigate

OggiScienza

1489877071_24430646c7_z
RICERCA – Le femmine della nostra specie, dopo la menopausa, vivono in media altri trent’anni. Due sole specie, oltre all’uomo, possono sopravvivere così a lungo terminata l’età fertile: le orche e i globicefali di Gray, entrambi mammiferi marini dell’ordine dei cetacei. Questo fenomeno genera una curiosità fondamentale: quali fattori hanno selezionato la sopravvivenza di alcune specie in età post-riproduttiva?

Uno studio sulle orche pubblicato nel 2012 aveva già illustrato che la menopausa ha un senso se i giovani traggono un beneficio dalla sopravvivenza dei parenti più anziani. I meccanismi attraverso cui le femmine anziane aiutano i propri consanguinei sono però rimasti un enigma.
Lauren J.N. Brent e colleghi, in un articolo pubblicato su Current Biology, hanno cercato di scoprire quali fattori facciano sì che in questa specie le femmine in età post-riproduttiva siano essenziali per i più giovani.

Le orche cacciano in gruppo, e si nutrono principalmente di salmone…

View original post 337 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.