Il Giardino dei Semplici rinasce dal web

OggiScienza

LA VOCE DEL MASTER – È una primavera speciale questa per l’Orto Botanico di Firenze. Il primo aprile l’Orto riapre al pubblico, dopo un lungo periodo di chiusura. La tromba d’aria che il 19 settembre del 2014 lo ha investito ha provocato in pochi minuti circa un milione di euro di danni, e ci sono voluti quasi sette mesi per rendere di nuovo agibili il giardino, le serre e le aule didattiche al suo interno.

Orto Botanico di Firenze Orto Botanico di Firenze

Ma lo sfortunato evento è diventato l’occasione per avviare un’opera di rinnovamento dell’Orto, che quest’anno compie 470 anni. Per questo il Museo di Storia Naturale di Firenze, di cui l’Orto Botanico è parte, dopo aver provveduto ai principali lavori per il ripristino e la rimessa in sicurezza dell’Orto, chiede aiuto ai cittadini per curarne l’aspetto estetico. “Sperimentiamo per la prima volta in Italia un crowdfunding applicato in ambito naturalistico”, spiega il…

View original post 188 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.