Basi genetiche per l’anoressia nervosa

OggiScienza

3967455172_5b27628bae_z
SCOPERTE – I topi privi del gene ESRRA (che sta per estrogen-related receptor alpha) sono molto meno motivati ad andare alla ricerca di cibo quando sono affamati, oltre a mostrare interazioni sociali decisamente fuori dalla norma e comportamenti molto simili a quelli tipici dell’anoressia nervosa e del disturbo ossessivo compulsivo. Lo ha scoperto il team di Michael Lutter dell’UI Carver College of Medicine, che ha anche notato come a essere più suscettibili a questo cambiamento siano le femmine. I risultati sono disponibili su Cell Reports.

L’attività di questo gene è controllata dalle condizioni dell’animale in termini di energia: quando l’apporto di calorie dei topi veniva ridotto del 60%, i livelli di ESRRA nel cervello aumentavano notevolmente. “Un calo nell’assunzione di calorie normalmente tende a motivare gli animali, umani compresi, ad andare alla ricerca di alimenti ipercalorici. Le nostre scoperte suggeriscono che una mancata attività di ESRRA possa far…

View original post 313 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.