Un nuovo inizio per i piccoli mosasauri

OggiScienza

4513812653_815fb6107b_zSCOPERTE – Se diciamo “mosasauro” è molto probabile che tra le prime cose a venirvi in mente ci sia il trailer di Jurassic World (al minuto 00:58 il Mosasaurus feeding show). Della riapertura del parco e dei suoi dinosauri -ancora sprovvisti di piume- avevamo parlato qui, mentre l’attenzione stavolta cade proprio su quegli enormi rettili acquatici che appartenevano al genere Mosasaurus. Si tratta di uno dei più studiati per quanto riguarda i vertebrati del Mesozoico, con varie specie che vivevano nella maggior parte delle acque del nostro pianeta raggiungendo anche i 15 metri di lunghezza.

Nonostante questo interesse da parte degli scienziati (dato l’innegabile fascino di simili creature) sappiamo ancora poco della loro ecologia, specialmente per quanto riguarda le abitudini delle femmine quando si trattava di mettere al mondo i piccoli. E se ne parla sulla rivista Palaeontology, dove il team guidato da Daniel Field del Dipartimento di…

View original post 234 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.