Allerta precoce per i terremoti: la prova del crowdsourcing

OggiScienza

16552691561_4a5d485c20_z

AMBIENTE – A distanza di qualche giorno, sono già molte le informazioni sul sisma che ha colpito il Nepal. Il quadro geologico diventa più chiaro per esempio grazie agli approfondimenti dell’INGV e dell’USGS. La scossa di magnitudo 7,8 è stata in sostanza la conseguenza di un lento movimento verso nord della placca indiana, che si verifica puntualmente ogni 75-80 anni circa, stando alle statistiche dello storico geologico dell’area. Il primo evento precedente di portata analoga è stato registrato nel 1934, ma la cronologia segnala sismi di magnitudo 7 o superiori fin dal 1255. Si poteva prevedere? Stando all’apparente regolarità di questi eventi e pensando “geologicamente” si potrebbe dire di sì, ma bisogna andarci piano e non fraintendere – la cronaca del processo dell’Aquila ha lasciato un solco ancora fresco.

Di certo sappiamo che le zone maggiormente a rischio sono in prossimità del confine tra placche tettoniche…

View original post 620 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.