Le conseguenze del bullismo

OggiScienza

bully-655659_640SALUTE – È un rito di passaggio, serve a crescere, succede a tutti, stavano solo scherzando. Sono solo alcune delle ingenuità che spesso capita di sentire da chi il fenomeno del bullismo non lo conosce davvero, vuole minimizzarlo o non lo prende seriamente. Succede a tutti no, ma a uno su tre a quanto pare sì: nell’87% dei casi offline (senza troppo “aiuto” diretto da parte dei social network) e subendo le angherie non da una sola persona ma da un gruppo. Questi i dati di un recente sondaggio condotto da Skuola.net in tutta Italia, “Una vita da social” della Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Il bullismo andrebbe preso ancora più seriamente? Senz’altro. Anche perché gli effetti che un bambino che l’ha subito si porta dietro lo accompagnano nella crescita, fino all’età adulta, restando evidenti anche 40 anni dopo (spesso associati a livello di istruzione inferiore, disoccupazione, bassi guadagni e…

View original post 405 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.