Etichette alimentari e UE: c’è ancora molto da fare

OggiScienza

2259224024_d5ac7518e5_zAPPROFONDIMENTO – La legislazione europea in tema di etichette dei prodotti alimentari è “una sinfonia incompleta”. Lo ha detto Ilaria Passarani, responsabile del settore cibo e salute dell’Organizzazione Europea dei Consumatori (BEUC) durante una conferenza organizzata dalla Commissione Europea per l’inaugurazione del padiglione EU a EXPO 2015. L’ultima legge europea sul food labeling è comunque da “considerarsi un passo avanti importante” nell’obbligo di fornire quelle informazioni che permettano ai consumatori di acquistare consapevolmente. In questo Passarani concorda con Alexandra Nikolakopoulou, responsabile dell’Unità Nutrizione e Composizione del Cibo della Direzione Generale SANTE della Commissione Europea. Ma per la rappresentate di BEUC è, almeno in parte, un’occasione persa.

Born, Raised and Slaughtered

Dal 13 dicembre del 2016 le etichette di qualsiasi tipo di carne venduta nell’Unione Europea dovranno indicare l’origine, come già avviene per la carne bovina in seguito alla crisi della cosiddetta mucca pazza. Le carni dovranno indicare…

View original post 932 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.