Siamo #senzafiato e non sappiamo perché

OggiScienza

senzafiato
SALUTE – “Quando dico a un paziente che non si tratta di cancro, ma di Fibrosi Polmonare Idiopatica la reazione è quella di un sospiro di sollievo. Peccato che la IPF non sia certo meglio del cancro, dato che ha una mortalità nettamente più elevata dei tumori più comuni. Solo fa apparentemente meno paura perché la si conosce poco”. A parlare è Carlo Vancheri, docente di Malattie Respiratorie presso l’Università di Catania.

L’IPF è una malattia rara del polmone che colpisce ogni anno dalle 30 mila alle 35 mila persone, e più mortale della maggior parte dei tumori: la sopravvivenza a 5 anni si assesta intorno al 30% dei casi. È stata al centro di #senzafiato, una recente campagna di sensibilizzazione promossa dall’Osservatorio Malattie Rare (OMAR), ma rimane il fatto che a tutt’oggi di IPF si muore e non si sa perché.

Gli alveoli di questi pazienti vengono col…

View original post 591 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.