Paper all’avanguardia: fanno il botto decenni dopo la pubblicazione

OggiScienza

Albert_Einstein_HeadSCOPERTE – Nel 1935 Albert Einstein, Boris Podolsky e Nathan Rosen pubblicavano un importante paper sul noto paradosso EPR (che sta appunto per Einstein-Podolsky-Rosen). Un paper che passò più o meno inosservato fino al 1994, quando fu ampiamente citato in numerose pubblicazioni. Ma ancora prima, per la precisione nel 1901, l’influente statistico Karl Pearson pubblicava un paper su Philosophical Magazine, un paper che sarebbe rimasto a dormire fino al 2002, per poi ricevere un boom di citazioni. Un secolo di ritardo, insomma.

Perché alcune scoperte si guadagnano subito le luci della ribalta, numerose citazioni e una buona dose  di notorietà mentre altre rimangono silenti per decenni o più (per poi “esplodere” con conseguenze enormi, vedi il paradosso EPR)? È la domanda che si è posto un gruppo di ricerca della Bloomington School of Informatics and Computing’s Center for Complex Networks and System, curioso di svelare il perché…

View original post 536 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.