Qualcuno stampò le uova di cuculo (in 3D)

OggiScienza

cuculo

WHAAAT? Il venerdì casual della scienza – Il parassitismo del nido (o della cova), ovvero: deporre le proprie uova nei nidi altrui risparmiandosi non solo la fatica di costruirne uno proprio, ma anche di allevare la progenie lasciando l’incombenza alla “famiglia adottiva”. Nel caso del cuculo, famoso parassita, si tratta di un uovo per nido (deposto nei nidi di svariate specie di passeriformi), e negli anni questo comportamento ha dato luogo a una sorta di corsa agli armamenti evolutiva da ambo le parti.

Se da un lato i genitori parassitati sono diventati sempre più abili a riconoscere le uova altrui (e a “disconoscerle”), dall’altro cuculi e altri uccelli con questa abitudine depongono uova che sono via via sempre più simili a quelle delle specie nei cui nidi verranno abbandonate. Dal terzo lato ci sarebbero invece gli scienziati, che per decenni hanno costruito uova finte di malta, legno e altri…

View original post 448 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.