Scoperto un pesce col “sangue (più) caldo”

OggiScienza

150514142944_1_540x360SCOPERTE – Trovato per la prima volta un pesce che mantiene il sangue più caldo di quello dell’ambiente, il pesce re (Lampris guttatus). La notizia ha fatto il giro del globo, anche se il termine “a sangue caldo” può essere frainteso. La scoperta comunque, ad opera di un gruppo di ricercatori della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), è davvero incredibile ed è stata descritta in un articolo pubblicato su Science.

Vediamo però di capire meglio in che cosa consiste questa novità.

Normalmente i pesci sono animali a sangue freddo (ectodermi), ovvero che hanno la temperatura del corpo in base a quella dell’ambiente che li circonda. Non si conoscono pesci a sangue caldo, anche se esiste qualche piccola eccezione come certi squali e tonni che, in quanto predatori, hanno la necessità di compiere forti accelerazioni. Questo comporta un innalzamento della temperatura per brevi momenti nelle zone muscolari: per questo motivo questi organismi sono…

View original post 352 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.