Lo smartphone in classe, sì o no?

OggiScienza

17471462035_3547e5a3ef_z

TECNOLOGIA – No al Wi-finelle scuole, poi gli studenti si distraggono (o altre conseguenze poco chiare). Come se non ci fosse la connessione dati, peraltro. No ai cellulari, ai tablet, i ragazzi imparano meno perché durante le spiegazioni fanno altre cose. No a twittare tutto il tempo anche se è sulla conferenza che si sta seguendo, si perde il filo del discorso e gran parte delle informazioni. Siete d’accordo con almeno uno di questi tre punti? Perché di questi tempi, con le (non più così) nuove tecnologieche entrano in classe e lo smartphone che spesso diventa surrogato di un block-notes, non si può di molto rimandare il dare una risposta alle molte domande aperte, dall’apprendimento all’aspetto della questione che riguarda l’empatia.

Di sicuro affacciandosi all’utilizzo di Twitter, per esempio, molti si chiedono: ma se twitto durante tutta la conferenza, non rischio di perdermi gran parte…

View original post 552 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.