Tristi tropici per i dinosauri

OggiScienza

13808130303_4903521a04_z

SPECIALE GIUGNO – Hanno dominato le terre emerse per più di 100 milioni di anni, ma il loro successo non era distribuito ovunque allo stesso modo. Mentre i dinosauri di grosse dimensioni conoscevano una forse diffusione e speciazione alle alte latitudini nei due emisferi, le zone più vicine ai tropici sembrano essere rimaste a lungo zone inesplorate per questi animali. I ritrovamenti fossili indicano infatti che i dinosauri erano piuttosto rari nelle aree tropicali, almeno nei primi 30 milioni di anni dalla loro origine. Le ragioni di questa distribuzione non omogenea, per un gruppo di animali con un tale successo evolutivo, sono rimaste a lungo un mistero per i paleontologi.

Che fosse un problema di competizione con altre specie? Sulle pagine di PNAS, una collaborazione internazionale di ricercatori punta piuttosto il dito verso il clima: a tenere lontani i grandi dinosauri durante il tardo Triassico potrebbe essere…

View original post 271 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.