Quel mancino del canguro

OggiScienza

15381527766_b10eb0b9d4_zWHAAAT? Il venerdì casual della scienza – Che si tratti di raccogliere una foglia da terra, grattarsi il naso o afferrare qualcosa, anche i canguri come noi utilizzano le loro “mani” a cinque dita. Ma con una differenza: sono quasi sempre mancini. Negli ultimi anni gli scienziati hanno iniziato ad allontanarsi dal solo studio dei primati da questo punto di vista, privilegiati finora in quanto simili a noi e più vicini, anche nell’immaginario comune, all’idea dell’usare le mani in modi svariati e con preferenze (destra, sinistra, ambidestro).

Circa dieci anni fa Yegor Malaschichev dell’Università di San Pietroburgo ha iniziato a interessarsi a questo aspetto in altre specie, e guardato ad animali ben diversi dalle scimmie: le rane. Aveva scoperto che nelle rane che si muovono saltando era più comune osservare quella che in inglese si chiama handedness, ovvero il compiere azioni usando le mani/zampe o una mano più…

View original post 306 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.