Creme solari: sai leggere l’etichetta?

Da leggere prima di andare al mare…

OggiScienza

parasol-174502_1280

SALUTE – In crema, spray, colorate, non più unte, antirughe, per pelli delicate: la scelta di fronte alle protezioni solari ormai è quasi infinita ma a quanto pare comprenderne l’etichetta non è così banale. Lo afferma una ricerca su JAMA Dermatology, in cui il 43% dei partecipanti non è stato in grado di capire del tutto l’SPF, il fattore di protezione solare, che indica la capacità della protezione solare di tutelare la nostra pelle ed evitare danni, che possono essere anche gravi. I raggi UV-A sono associati infatti all’invecchiamento della pelle e gli UV-B alle scottature, e insieme costituiscono un fattore di rischio per i tumori della pelle (di melanomi abbiamo parlato di recente, qui).

L’indagine condotta dal gruppo di Roopal V. Kundu della Feinberg School of Medicine ha coinvolto un piccolo campione di 114 pazienti, per capire quanto avessero chiaro il concetto di fattore di protezione…

View original post 300 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.