Come si eredita l’ansia: uno studio sui primati

OggiScienza

2276961974_6696b127d8_z

SCOPERTE – L’ansia ha un carattere ereditario ed esistono specifiche zone del cervello coinvolte, che presentano attività alterate già durante l’infanzia. Questo il risultato ottenuto su primani non umani da un gruppo di ricercatori della University of Wisconsin-Madison e descritto in uno studio pubblicato su PNAS.

Disturbi di ansia e depressione sono oggetto di ricerca di numerosi ambiti, sia in termini di prevenzione che di cura. Un passo importante è capire, per esempio, come la propensione a sviluppare disturbi di questo tipo sia trasmessa tra le generazioni. Nonostante sia noto che figli di persone ansiose abbiano più probabilità di sviluppare disturbi di ansia, non sono chiari i meccanismi coinvolti.

Per questo motivo il gruppo ha condotto uno studio su 600 macachi della stessa famiglia su più generazioni. Durante un esperimento, alle scimmie è stata presentata una persona esterna che simulava una condizione minacciosa, mentre con tecniche di imaging

View original post 239 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.