“Medicine non ne avevo”

OggiScienza

https://www.flickr.com/photos/dfmagazine/19670677568/sizes/z/

CRONACA – “L’immagine di giovedì che mi porto nel cuore? Quella di un ragazzo di neanche 20 anni, proveniente dal Gambia, che ha visto sparire in mare i suoi tre fratelli più piccoli. Ho pensato al mio, di fratello, e al fatto che per questo ragazzo non potevo fare niente. Medicine per lui non ne potevo avere e lì, sul piazzale del porto di Augusta, ci siamo sentiti tutti impotenti di fronte al suo dolore e alla sua disperazione”. È ancora emozionata Barbara Guglielmana, medico volontario di Emergency, quando racconta del suo ultimo turno al Polibus, l’ambulatorio mobile di Emergency, ora ad Augusta (Siracusa). Un turno che l’ha portata in contatto con i 283 migranti recuperati giovedì 23 luglio da una nave della marina militare tedesca nel Canale di Sicilia, al largo delle coste libiche. Persone di varie nazionalità (arrivano da Eritrea, Gambia, Senegal, Ghana), raccolte da diversi gommoni…

View original post 924 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.