Carbonio-14: i combustibili fossili potrebbero invalidare la datazione

OggiScienza

1418px-Battle_of_crecy_froissart
SCOPERTE – Secondo i ricercatori, entro il 2050 una t-shirt nuova di zecca avrà la stessa età al radiocarbonio di un abito indossato da Guglielmo il Conquistatore mille anni prima. Ce lo hanno insegnato le scoperte archeologiche, i romanzi gialli, i film polizieschi: il Carbonio-14 non mente. Il metodo infallibile che nel 1960 valse il premio Nobel al chimico statunitense Willard Frank Libby, ci permette di stabilire l’età di qualsiasi materiale di origine organica in un’età compresa fra i 100 e i 50 mila anni.

Secondo un articolo pubblicato su PNAS da un gruppo di ricercatori dell’Imperial College di Londra, però, le emissioni di combustibili fossili potrebbero rendere già da qui al 2020 non attendibile la valutazione dei reperti con il metodo del Carbonio-14.
In particolare, il carbonio rilasciato dalla combustione di combustibili fossili starebbe “diluendo” la radioattività del carbonio-14, finendo per aumentare l’età percepita tramite il radiocarbonio.

View original post 117 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.