Cercare la vita su Alpha Centauri

OggiScienza

8095438809_b95543159b_z

FUTURO – Secondo quanto scoperto da un gruppo di astrofisici dell’Università di Friburgo, i cosiddetti biopigmenti, cioè i pigmenti fotosintetici biologici, rilascerebbero tracce uniche nella luce che riflettono, e proprio la presenza di queste tracce su un altro pianeta potrebbero essere il segno che lì c’era la vita. Una sorta di firma rilevabile dalla luce riflessa. Lo studio è stato pubblicato su International Journal of Astrobiology.

Gli scienziati sono giunti a questa conclusione grazie all’utilizzo di speciali filtri di polarizzazione nell’osservazione di questi biopigmenti, che altro non sono che sostanze vegetali che assorbono e riflettono particolari lunghezze d’onda della luce visibile, conferendo per esempio a piante, alghe, batteri e pelle umana il colore che noi vediamo. I pigmenti di clorofilla nelle foglie assorbono il blu e il rosso, ma riflettono una piccola parte del verde nello spettro visibile, e quindi appaiono verdi.I carotenoidi invece, assorbono la luce blu e rossa…

View original post 205 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.