Sogno di un androide di mezza estate

OggiScienza

gioconda

TECNOLOGIA Ma gli androidi sognano pecore elettriche? Non è una semplice domanda bizzarra, bensì la traduzione del titolo originale di un celebre romanzo di Philip K. Dick, da cui è stato tratto il film Blade Runner.
Secondo Google, la risposta a questa domanda è senz’altro sì.
Un gruppo di ricercatori del colosso di Mountain View ha infatti sviluppato una nuova creatura, Deep Dream, ossia una rete neurale innovativa in grado di “deformare” le immagini reali, trasformandole in visioni oniriche. In altri termini, Deep Dream sogna.
E per farlo, sfrutta un fenomeno noto come pareidolia, ossia l’illusione subcosciente che tende a ricondurre a forme note oggetti o profili (naturali o artificiali) dalla forma casuale. Se mai vi è capitato, fissando a lungo un pavimento o una parete decorata, di cominciare a intravedere volti o corpi umani, allora sapete benissimo di che cosa si stia parlando.
Sogno di dipingere…

View original post 455 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.