L’intelligenza artificiale contro il terrore dell’ISIS

OggiScienza

7955551210_0a680fec6a_z

TECNOLOGIA – Anonymous gli ha già dichiarato guerra, inoculando nella rete algoritmi che hanno sommerso di immagini tratte dagli anime giapponesi gli account twitter usati dai suoi miliziani per diffondere messaggi minacciosi. Lo stesso Twitter ha messo in atto frequenti misure cautelative, bloccando gli stessi account appartenenti ai suoi membri e sostenitori.

Parliamo dell’ISIS, che, a differenza di altre organizzazioni terroristiche, è un vero e proprio Stato, in grado di attuare una vasta e spietata strategia del terrore per colpire ovunque nel mondo. O, almeno, di convincere assai efficacemente i suoi avversari di poterlo fare. Mentre nel mondo occidentale infuria il dibattito sulla natura di questa organizzazione, c’è chi sta concependo nuove forme di guerra virtuale per contrastare la sua espansione. Ne scrive in un articolo della BBC.

Un gruppo di ricercatori statunitensi sta utilizzando sofisticati algoritmi di intelligenza artificiale per provare a “decodificare” la strategia militare dell’ISIS. Tali algoritmi…

View original post 364 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.