Il Centro di Geodesia Spaziale di Matera

OggiScienza

9667510522_9ebf3668a1_z
SPECIALE AGOSTO – La Basilicata è una regione di antiche tradizioni contadine, di natura selvaggia e di vecchi paesini arroccati sulle alture. Matera, capitale della cultura europea del 2019 e meta turistica principale della regione, riunisce in se queste caratteristiche, con le sue case scavate nella roccia a picco sul torrente Gravina, lascito delle antiche civiltà della zona. Meno noto è che la città sia anche sede di uno dei principali centri di ricerca italiani, il Centro di Geodesia Spaziale. Raggiungerlo non è semplicissimo. Uscendo dalla città in direzione di Bari si trova lo svincolo della strada statale Appia. Passato l’imbocco della gravina di Matera, la profonda valle su cui si affaccia la città, ci si ritrova nel Parco Regionale della Murgia Materana. Se si ha la fortuna di passare nella zona in primavera, si aprirà un paesaggio verdissimo dolcemente ondulato. In tutte le altre stagioni si avrà…

View original post 593 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.