Fukushima, i sedimenti contaminati seppelliti nei fondali

OggiScienza

10722882954_e1308b9a98_z
AMBIENTE – È durata tre anni la ricerca che ha visto gli scienziati Ken Buesseler, Michio Aoyama e Masao Fukasawa impegnati a Fukushima nella raccolta di campioni di sedimenti, al largo della costa, per capire cosa succede ai contaminanti della centrale nucleare Fukushima Daiichi una volta che finiscono “seppelliti” sui fondali al largo del Giappone. La scoperta del team guidato da Buesseler, che lavora come chimico (specializzato in ambienti marini) al WHOI, è stata che una piccola parte dei sedimenti contaminati viene sospinta sempre più al largo a opera dei tifoni, che poi li risollevano dalla piattaforma continentale verso la superficie favorendone lo spostamento verso il Pacifico.

Come spiega Buesseler su Environmental Science and Technology, la rivista dell’American Chemical Society, “il cesio è uno dei principali radionuclidi che -in quantità senza precedenti- sono stati rilasciati insieme alle acque contaminate usate nella gestione dell’emergenza di Fukushima, dopo il terremoto e…

View original post 326 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.