La selezione dei pescatori sulle tartarughe malate di tumore

OggiScienza

3599409890_9deb7f31a3_z

AMBIENTE – Nell’arcipelago caraibico delle isole Turks e Caicos le tartarughe verdi (la specie Chelonia mydas) vengono catturate dai pescatori e consumate come fonte di cibo. Se la specie secondo la Lista Rossa IUCN è considerata oggi endangered, minacciata, ai Caraibi è ancora possibile catturarla legalmente, per il consumo alimentare, entro precisi limiti. Ma ora c’è un elemento di preoccupazione in più: i pescatori prelevano solamente gli individui sani, ributtando invece in acqua le tartarughe colpite dalla fibropapillomatosi (FP), un particolare tipo di tumore causato da herpesvirus, ed effettuando così una selezione importante sulla popolazione locale.

La fibropapillomatosi è stata scoperta negli anni Trenta del secolo scorso, e da allora ha attirato sempre di più l’attenzione, poiché è diffusa in tutto il pianeta e la sua epidemiologia è strettamente legata a fattori ambientali come l’inquinamento: è una malattia che colpisce prevalentemente gli individui giovani, in particolar modo…

View original post 441 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.