La Robodissea: quando nello spazio ci vanno i robot

OggiScienza

Interact_Centaur_rover

FUTURO – Spazio, ultima frontiera. Questo l’incipit di Star Trek, una delle più fortunate serie dedicate all’esplorazione di nuovi mondi. Nell’immaginario collettivo, la realizzazione degli obiettivi più ambiziosi di questa affascinante ricerca, come raggiungere Marte o i confini del sistema solare, ha come prerequisito lo sviluppo di sofisticati e avveniristici mezzi di trasporto, che consentano di coprire le distanze siderali in tempi compatibili con la durata della vita umana. Come la nave stellare Enterprise, per esempio.
Ma non fossero gli esseri umani i protagonisti diretti di questi viaggi spaziali?
Sta esplorando questa possibilità l’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, che ha sviluppato, in collaborazione con il TU Delft Robotics Institute, un complesso sistema per controllare robot sulla Terra, nel progetto Interact.
Il gruppo di ricerca dell’ESA ha condotto una serie di test in cui Andreas Mogensen, un astronauta della ISS (International Space Station), la…

View original post 445 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.