Quale auto inquina meno?

OggiScienza

15418000859_6882f3a1ff_z

APPROFONDIMENTO – Lo scorso 23 settembre Martin Winterkorn ha annunciato le sue dimissioni da CEO di Volkswagen in seguito allo scandalo sulle auto truccate per risultare in regola con i limiti di legge sulle emissioni. Subito dopo hanno iniziato a delinearsi gli ampi contorni della vicenda: il problema non riguarda solo i modelli venduti negli Stati Uniti, ma anche diverse automobili vendute in Europa.

Mentre le procure indagano, tutti i cittadini che nel momento dell’acquisto dell’auto avevano considerato anche l’aspetto ambientale, e magari avevano scelto il gruppo tedesco proprio per questo motivo, oggi si sentono truffati.

Chi sta per comprare un’auto come può districarsi tra i dati della case produttrici? Quali sono secondo le conoscenze scientifiche attuali – e frodi a parte – le auto amiche dell’ambiente?

Il problema in Italia è molto sentito perché abbiamo uno dei tassi di motorizzazione più alti del mondo, con 608 auto…

View original post 904 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.