Ritorna The Knick, serie tv sulla medicina di inizio Novecento

OggiScienza

TheKnick-1024x556

ARTE, MUSICA, SPETTACOLI – La medicina moderna doveva pur nascere da qualche parte: slogan evocativo e decisamente azzeccato quello di The Knick, serie televisiva di grande successo del 2014 che si appresta a ritornare sugli schermi con dieci nuovi episodi dal prossimo 16 ottobre sul canale americano Cinemax – per poi approdare anche in Italia su Sky Atlantic. Giusto in tempo per fare il punto su dove eravamo rimasti oppure per mettersi in pari e guardare, se ancora non lo si fosse fatto, le dieci puntate della prima stagione. Il protagonista sarà ancora Clive Owen, straordinario mattatore della serie nei panni del protagonista, il chirurgo John Thackery. Confermato in regia il Premio Oscar Steven Soderbergh, che insieme a Owen figura anche fra i produttori esecutivi della serie.

Riavvolgendo il nastro alla prima stagione i motivi del successo della serie sono molteplici. In primis la recitazione…

View original post 646 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.