Le zanzare, la malaria e la storia del Nobel conteso

OggiScienza

623px-Studi_di_uno_zoologo_sulla_malaria_plate5aAPPROFONDIMENTO – Youyou Tu, ricercatrice della China Academy of Traditional Chinese Medicine, si è aggiudicata il premio Nobel per la Medicina2015 per i suoi studi sulla Artemisina, un principio attivo che ha ridotto in modo significativo la mortalità tra i pazienti colpiti da malaria. La malaria è una malattia che nei primi anni del Novecento ha creato una lunga controversia sull’asse Liverpool, Pavia, Stoccolma.

Stoccolma 1902: “Per il suo lavoro sulla malaria, con il quale ha dimostrato come essa entra nell’organismo e ha quindi gettato le basi per ricerche di successo su questa malattia e sui metodi per combatterla”. Sono queste le motivazioni adotte dal Karolinska Insitutet di Stoccolma per l’assegnazione del premio Nobel per la medicina al medico inglese Ronald Ross.

Ma la storia che c’è dietro al conferimento dell’ambito premio è assai più complessa, ed è in parte ricostruita da Ernesto Capanna…

View original post 983 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.